Un itinerario storico-architettonico che si incentra sul momento di passaggio e trasformazione che vede il passaggio dalla Arezzo ghibellina alla Arezzo Rinascimentale, quando, intorno alla metà del XVI secolo, per volere di Cosimo I de' Medici, venne attuato ad Arezzo un progetto di rinnovamento urbanistico, di cui fu protagonista Giorgio Vasari.

 

 

Visiteremo il Duomo, la Piazza Grande con i suoi storici palazzi e le Logge del Vasari; la trecentesca Pieve di S. Maria; la Badia delle SS. Flora e Lucilla (pala del Vasari); la Chiesa di San Domenico, con il  famosissimo Crocifisso del Cimabue, del 1265.

In particolar modo visiteremo la Basilica di San Francesco con gli affreschi della Cappella Bacci, capolavoro di Piero della Francesca, il "Maestro" dell'arte aretina del primo rinascimento.
La Cappella Bacci, che prenderà il nome Bacci dalla ricca famiglia di mercanti aretini che gli aveva commissionato il lavoro e che aveva il suo palazzo a pochi passi dalla chiesa francescana, fu dipinta da Piero tra il 1452 e il 1466. Gli affreschi illustrano la "Leggenda della Vera Croce" come la narra nel XIII secolo il frate domenicano Jacopo da Varagine nella sua Legenda Aurea e rappresentano uno dei capolavori dello spirito rinascimentale italiano.


Partenza da Anagnina alle ore 8.30

Quota di partecipazione euro 95 comprensiva di biglietto di ingresso + servizio guida con esperto in Beni Culturali e guida turistica abilitata, pranzo in ristorante locale con menu tipico aretino.

Minimo 35 pax

Sei a 12 ore dall'evento e non è possibile più prenotare via e-mail. Contattaci ORA al numero 0692939974 per verificare la disponibilità

Data Prezzo
Data: 20/06/2020 (sabato) - ore 08:30 Prezzo: 95,00 €
Prenota